Crocchia Intrecciata (2)

Crocchia intrecciata
 
Pagina precedente
 
Costruiamo ora la base della pettinatura. Prendiamo i capelli interni al cerchio e dividiamoli verticalmente. Pettiniamo leggermente i capelli verso lo scalpo con una decina di spazzolate per ciascuna sezione verticale: questa fase serve per dare più vigore alla crocchia che verrà realizzata successivamente. Uniamo di nuovo le due sezioni e levighiamo la parte esterna di questa sezione di capigliatura. Con questi capelli realizziamo una crocchia francese all'altezza della corona: la crocchia deve essere strutturata in modo da ottenere un anello di capelli, o una curvatura sporgente, sulla punta della testa. Fermiamo il tutto con delle forcine larghe, da incrociare alla base della crocchia. Le punte dei capelli rimaste all'esterno devono essere portate sotto alla crocchia con la coda del pettine e fermate in modo adeguato con delle forcine.
 
Il passo successivo consiste nell'acconciare i capelli dell'area del collo secondo lo stile desiderato.
 
Nella nostra dimostrazione abbiamo semplicemente diviso questa sezione in tre parti che abbiamo poi avvolto intorno alla crocchia. La parte finale di queste tre ciocche è stata fermata all'interno o sotto la crocchia con l'aiuto di forcine. Ciascuna ciocca è stata pettinata a fondo e inumidita con lo spray prima dell'avvolgimento.
 
Questa fase è comunque opzionale. Invece di avvolgere le ciocche del collo sulla crocchia, è possibile, ad esempio, dividere questi capelli in due parti e creare una cascata di spirali con l'aiuto di un ferro arricciante. Oppure si può scegliere di pettinare questi capelli usando la stessa tecnica di intrecciatura usata per la parte frontale e creare così un ricamo unico e armonioso a 360 gradi, lungo tutta la zona inferiore della capigliatura.
 
La pettinatura dei capelli sulla fronte rappresenta la parte finale di tutta l'acconciatura. La tecnica utilizzata è molto semplice, ma è opportuno seguire un disegno predefinito scelto a seconda dei gusti personali. Prendiamo due ciocche di capelli (si tratta delle sezioni quadrate selezionate all'inizio), incrociamole in una mezza treccia portando l'una prima sopra e poi sotto l'altra, e, infine, portiamole in tensione e fermiamo il nodo realizzato sulla capigliatura con una forcina. Fermiamo ciascuna delle parti finali delle ciocche utilizzate con una piccola pinza.
 
Continuiamo a creare le intrecciature utilizzando sempre due ciocche alla volta. Il disegno da realizzare con le intrecciature può essere uno qualsiasi e dipende dal tipo di pettinatura che vogliamo realizzare e dalla nostra creatività. Una volta realizzata la prima fila di intrecciature, continuiamo allo stesso modo fino a quando arriviamo all'altezza della crocchia. Le punte delle ciocche possono essere nascoste nello chignon oppure possono essere infilate sotto la rete di ricamo ottenuta sulla fronte.
 
Una volta terminato il ”ricamo” e fermate le parti finali delle ciocche utilizzate in questa fase, è possibile rimuovere le forcine che tengono fermi i nodi realizzati sulla parte frontale della capigliatura. Se la pettinatura è stata ben eseguita e le ciocche sono bloccate, infatti, i nodi rimarranno saldi e il ricamo reggerà da solo.
 
La pettinatura realizzata in questa dimostrazione è elegante e allo stesso tempo frizzante. Può rappresentare la scelta ideale per qualsiasi occasione speciale o per una serata formale e, non essendo una pettinatura classica, si addice in particolare alle giovani.
 
©Hairfinder.com